Eventi Speciali

MARCIA SU ROMA
THE MARCH ON ROME

di Mark Cousins
Italia, 2022, 97', colore, b/n
Sceneggiatura: Mark Cousins, Tony Saccucci
31 AGOSTO 11:30 - Sala Perla
Pubblico, tutti gli accrediti
Segue Q&A

fotografia
Mark Cousins
Timoty Aliprandi
montaggio
Timo Langer
costumi
Alessia Condò
ricerche d’archivio
Alessia Petitto

con
Alba Rohrwacher (Anna)

produzione
Palomar
produttori
Carlo Degli Esposti
Nicola Serra
co-produttore
Andrea Romeo
in collaborazione con
Il Saggiatore
Centro Sperimentale di Cinematografia

vendite internazionali
The Match Factory
www.the-match-factory.com
info@matchfactory.de

distribuzione italiana
I Wonder Pictures
iwonderpictures.com
distribution@iwonderpictures.it

ufficio stampa italiano
PUNTOeVIRGOLA
Olivia Alighiero e Flavia Schiavi
www.puntoevirgolamediafarm.com

info@studiopuntoevirgola.com

ufficio stampa internazionale
Claudia Tommasini
claudiatomassini.com
office@claudiatomassini.com

Con raro materiale d’archivio e con il suo caratteristico stile narrativo, Mark Cousins racconta l’ascesa del fascismo in Italia e il suo espandersi in Europa negli anni Trenta. In Marcia su Roma, che è al tempo stesso un film saggio e un documento storico, il regista contestualizza la storia osservando il mondo contemporaneo, mostrando un paesaggio politico oggi caratterizzato da un’inquietante estrema destra e un uso manipolatorio dei media.  

2022 Marcia su Roma (doc)
2021 The Storms of Jeremy Thomas (doc)
2021 The Story of Film: A New Generation (doc)
2021 The Story of Looking (doc)
2020 Alexander’s Film (doc)
2020 40 Days to Learn Film (doc)
2019 Storm in My Heart (doc)
2018 Women Make Film: A New Road Movie Through Cinema (doc)
2018 Lo sguardo di Orson Welles (doc)
2016 Stockholm, My Love
2016 Bigger than the Shining (doc)
2016 Eisenstein on Lawrence (cm)
2015 Atomic: Living in Dread and Promise (doc)
2015 I Am Belfast (doc)
2015 Your Eyes Flash Solemnly with Hate (cm)
2014 The Place (cm)
2014 6 Desires: DH Lawrence and Sardinia (doc)
2014 The Film That Buys the Cinema (doc)
2014 But Then Again, Too Few to Mention (cm)
2014 Life May Be (doc)
2013 Here Be Dragons (doc)
2013 A Story of Children and Film (doc)
2012 What Is This Film Called Love? (doc)
2009 The First Movie (doc)
2008 The New Ten Commandments (doc)
1993 Another Journey by Train (doc)

«La politica di estrema destra è presente in molti luoghi. Sono cresciuto nell’Irlanda del Nord degli anni Settanta, i nostri anni di piombo, quelli dei disordini politici e settari. Era un periodo di guerra a bassa intensità – ribattezzata The Troubles –, ed era anche un periodo in cui il governo britannico operava in clandestinità con i paramilitari di estrema destra per reprimere il movimento per i diritti civili. Le insidie della destra, perciò, hanno sempre fatto parte della mia vita. All’inizio degli anni Novanta ho co-diretto un film, Another Journey by Train, in cui cercavo di smascherare l’estrema destra in Francia, Scozia, Austria e Germania. Insomma, è un argomento che ha attraversato gran parte della mia carriera e il centenario della Marcia su Roma era una buona occasione per tornarvi».

Mark Cousins è un regista e scrittore irlandese-scozzese. I suoi film – tra cui The Story of Film: An Odyssey, What is This Film Called Love?, Life May Be, A Story of Children and Film, Atomic, Stockholm My Love, I am Belfast e The Eyes of Orson Welles – sono stati presentati in anteprima ai festival di Cannes, Berlino, Sundance e Venezia e hanno vinto il Prix Italia, un Peabody, lo Stanley Kubrick Award e l’European Film Award for Innovative Storytelling. Ha girato in Iraq, a Sarajevo durante l’assedio, in Iran, in Messico, in Asia, in America, in Europa. Ha pubblicato: Imagining Reality: The Faber Book of Documentary e The Story of Looking. Ha collaborato con Tilda Swinton a eventi cinematografici sperimentali. Il suo documentario di quattordici ore Women Make Film è un tentativo di ripensare il cinema. Tra i suoi film più recenti: The Storms of Jeremy Thomas, The Story of Looking e The Story of Film: A New Generation.