Selezione Ufficiale

LES DAMNÉS NE PLEURENT PAS
THE DAMNED DON'T CRY

di Fyzal Boulifa
France, Belgium, Morocco, 2022, 110', color
Sceneggiatura: Fyzal Boulifa
Le date saranno presto disponibili

fotografia
Caroline Champetier
montaggio
François Quiqueré
musica
Nadah El Shazly

interpreti
Abdellah El Hajjouji (Selim)
Aicha Tebbae (Fatima-Zahra)
Antoine Reinartz (Sébastien)

produzione
Vixens
co-produzioni
Frakas Productions
Kasbah Films
produttori
Gary Farkas
Clément Lepoutre
Olivier Muller
co-produttori
Cassandre Warnauts
Jean-Yves Roubin
Karim Debbagh

con il supporto di
BBC Film
Eurimages
Aide aux cinémas du monde
Centre du Cinéma et de l’Audiovisuel de la Fédération Wallonie-Bruxelles
Centre Cinématographique Marocain
Fonds Image de la Francophonie

vendite internazionali
Charades
www.charades.eu
sales@charades.eu

ufficio stampa internazionale
Susan Norget
www.norget.com
susan@norget.com

Fatima-Zahra e il figlio adolescente Selim si spostano da un luogo all’altro, cercando sempre di sfuggire all’ultimo scandalo nel quale la madre è coinvolta. Quando Selim scopre la verità sul suo passato, la donna giura che ricomincerà da capo. Arrivati a Tangeri, si profilano nuove opportunità e, finalmente, pare che i sogni di entrambi possano avverarsi. Ma anche in questo caso l’amore che li unisce continuerà a essere estremamente fragile.

2022 Les damnés ne pleurent pas
2019 Lynn+Lucy
2015 Rate Me (cm)
2012 The Curse (cm)

«Les damnés ne pleurent pas combina melodramma e neorealismo per raccontare la storia ai margini di una relazione madre-figlio. E per osservare gli effetti che in un mondo spietato provocano l’oppressione economica e quella affettiva».

Fyzal Boulifa è uno sceneggiatore e regista che vive tra Parigi, Londra e Tangeri. Ha studiato il cinema guardando e girando numerosi film. I suoi cortometraggi, The Curse e Rate Me, sono stati premiati due volte alla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes e nominati ai BAFTA. Nel 2019 ha diretto il suo primo lungometraggio, Lynn+Lucy, ricevendo una nomination per il miglior regista esordiente ai British Independent Film Awards. Il film è stato presentato in anteprima al Festival di San Sebastián e ha vinto diversi premi a Macao, Marrakech, Les Arcs e Vilnius. Terminato Les damnés ne pleurent pas, ora sta lavorando al nuovo progetto, “Dying Young”.