Notti Veneziane

KRISTOS, THE LAST CHILD
KRISTOS, THE LAST CHILD

di Giulia Amati
Italia, Francia, Grecia, 2022, 90', colore
Sceneggiatura: Giulia Amati
02 SETTEMBRE 21:30 - Sala Laguna
Pubblico, ingresso gratuito
V.O. EL sub EN
Prenotazione obbligatoria su giornatedegliautori.com

fotografia
Carlos Muñoz
montaggio
Evgenia Papageorgiou
musica
Angelo Capozzi
suono
Manolis Mikridakis

con
Kristos Kabosos
Maria Tsialiera
Mihalis Kabosos

produzioni
Blink Blink Prod
Les Films de l’Oeil Sauvage
con Rai Cinema
produttori
Giulia Amati
Quentin Laurent
Nancy Kokolaki

co-produzioni
Bad Crowd
ARTE France
E.R.T
Aljazeera Documentary Channel
in collaborazione con
Lyfta
con il supporto di
Europa Creativa
MEDIA Programma dell’Unione Europea
MiC
Centre national du cinéma et de l’image animée

Greek Ministry of Sport and Culture
Greek Film Center

vendite internazionali
Deckert Distribution
deckert-distribution.com
info@deckert-distribution.com

ufficio stampa internazionale
Marijana Harder
www.marijanaharder.com
mail@marijanaharder.com

ufficio stampa italiano
Boom PR
Lucrezia Viti
www.boompr.it
lucrezia@boompr.it

Dei trenta abitanti di Arki, un’isola del Dodecanneso battuta dal vento, Kristos è l’ultimo bambino rimasto e l’unico studente della piccola scuola elementare. Per terminare la scuola dell’obbligo dovrebbe lasciare Arki e trasferirsi in un’isola più grande. La sua famiglia però non può permetterselo e suo padre vuole che diventi un pastore come i suoi fratelli. La maestra del bambino, Maria, non riesce ad accettare questa situazione ed è determinata a trovare un modo per farlo continuare a studiare. Kristos rimarrà sull’isola o lascerà Arki per continuare gli studi dall’altra parte del mare?

2022 Kristos, the Last Child (doc)
2016 Shashamane (doc)
2010 This Is My Land Hebron (doc)

«Questo film ha origini nella mia infanzia. Mio padre era un appassionato marinaio e ogni anno navigavamo nel mar Egeo. Arki divenne presto la mia isola del cuore e quando mio padre è morto ho sentito di doverci tornare. Mi sono emozionata nell’apprendere che era rimasto solo un bambino, l’unico studente della piccola scuola elementare dell’isola e che questo bambino aveva l’età che io avevo quando sono sbarcata sull’isola per la prima volta. Cosa significa essere totalmente soli e crescere senza un amico? Ho sentito il desiderio di fare un documentario sul destino di Kristos».

Autrice, regista e produttrice italo-francese, Giulia Amati si è laureata in Filosofia e ha studiato Digital Video Production alla New York University. I suoi lavori affrontano questioni politiche e sociali e sono stati presentati in festival cinematografici di tutto il mondo. Dal 2008 insegna regia in laboratori e università in Italia e all’estero e dal 2019 è produttrice certificata EURODOC.