23/07/2020

I magnifici (venti)sette


Da più di dieci anni le Giornate degli Autori, il LUX Film Prize del Parlamento europeo ed Europa Cinemas (con il contributo di www.cineuropa.org) collaborano insieme con lo scopo di creare a Venezia uno spazio dedicato all'Europa, ai giovani e alla più genuina passione cinematografica.

Da quell'incontro di intenti è nato il progetto 27 Times Cinema che ogni anno porta alla Mostra del Cinema di Venezia un gruppo di giovani spettatori appassionati, in età compresa tra i 18 e i 25 anni, provenienti dai 27 paesi dell'Unione Europea. Ma i partecipanti di 27 Times Cinema formano anche l'unica giuria ufficiale delle Giornate che assegna il GdA Director's Award, giunto quest'anno alla sua VII edizione e che consiste in € 20mila da ripartire tra il/la regista e il venditore internazionale del film vincitore. Le discussioni della giuria saranno moderate da Karel Och, direttore artistico del Festival di Karlovy Vary che collabora con le Giornate come "Tutor" speciale della giuria fin dalla prima edizione del Premio nel 2014. A presiedere la giuria è invece un autore di fama internazionale: quest'anno Nadav Lapid, già vincitore dell'Orso d'Oro a Berlino nel 2019.

Da Venezia i giovani giurati partiranno poi per una missione speciale: diventare ambasciatori e promotori come virtual influencer degli eventi legati al LUX Film Prize sui social e nei cinema del circuito di Europa Cinemas. Sono diciotto ragazze e nove ragazzi, tutti molto giovani (la mascotte è Alexandra, diciotto anni, polacca, che sogna di vedere dal vivo dove hanno girato film come The Italian Job o The Tourist), molti di loro hanno già ampio seguito sui social network come l'estone Emel-Elizabeth che si è candidata col sostegno dei suoi 250mila follower. Tra loro ci sono suonatori di chitarra e basso elettrico, provetti panettieri, pedalatori professionisti. Abbondano i registi in erba (la tedesca Ella ha scoperto la passione per il cinema a dieci anni giocando col suo iPod) e almeno due di loro hanno diretto il primo "corto" a quattordici anni. Ma non tutti hanno solo il cinema nel proprio futuro: l'italiana Bianca, ad esempio, si stupisce di essere stata scelta perché in realtà studia politica ed economia all'università, ma le piacerebbe dedicarsi dopo la laurea a progetti di cinema sostenibile. A leggere i loro sogni e le loro esperienze viene da scommettere su una generazione che saprà cambiare il mondo.

Per il pubblico e per i giornalisti che volessero vedere con i propri occhi i partecipanti di 27 Times Cinema all'opera come giurati, le Giornate apriranno le porte della Villa degli Autori dove l'ultima riunione di giuria sarà aperta al pubblico e trasmessa in live streaming. E il GdA Director's Award 2020 va a... Lo scoprirete live venerdì 11 settembre!


I magnifici (venti)sette
Austria - Stadtkino (Vienna)
Daniel Morawitz

Belgio - Sphinx (Gand)
Bo Alfaro Decreton

Bulgaria - Dom na Kinoto (Sofia)
Chris Zahariev

Cipro - Rialto (Limassol)
Nikolas Zikopoulos

Croazia - Art-Kino (Rijeka)
Dina Uglešić

Danimarca - Nicolai Biograf (Kolding)
Ida Thorsen

Estonia - Kino Soprus (Tallinn)
Emel-Elizabeth Tuulik

Finlandia - Kino Iiris (Lahti)
Lisa Arvelin

Francia - Jean Eustache (Pessac)
Helena Pokorny

Germania - Kino Atlantis (Mannheim)
Ella Knorz

Grecia - Trianon (Atene)
Antonis Tsistrakis

Irlanda - IFI (Dublino)
Mia Sherry

Italia - Cinema Lumière (Bologna)
Bianca Fabbri

Lettonia - Splendid Palace (Riga)
Darta Vijgrieze

Lituania - Skalvija (Vilnius)
Pijus Mačiulskis

Lussemburgo - Ciné Starlight (Dudelange)
Joshua Thil

Malta - Spazju Kreattiv (La Valletta)
Michelle Gruppetta

Olanda - Rialto (Amsterdam)
Rowan Stol

Polonia - Kino Pod Baranami (Cracovia)
Aleksandra Jodłowska

Portogallo - Trindade (Porto)
Gonçalo Almeida

Repubblica Ceca - Kino Scala (Brno)
Alzbeta Preissova

Repubblica Slovacca - Kino Lumiere (Bratislava)
Alica Bednarikova

Romania - Elvire Popesco (Bucarest)
Amalia Mititelu

Slovenia - Mestni kino Domžale (Domžale)
Nejc Feguš

Spagna - Renoir (Madrid)
Verónica Valladares

Svezia - Zita (Stoccolma)
Alexandra Hillström

Ungheria - Budapest Film (Budapest)
Gödri Attila