2020
CHI SIAMO
PARTNER
ISCRIZIONI
ARCHIVIO
CONTATTI

2012: 9th edition

august 30
september 8
 
NEWS
FILM
Selezione Ufficiale
Eventi Speciali
Venice Nights
Miu Miu Women's Tales
Progetti Speciali
Notti veneziane
Premio Lux
PROGRAMMA
INCONTRI
INTERVISTE
GALLERY

main sponsor





creative partner




PROGRAMMAZIONE

03/09/2012 h 19:30Pasinetti
Press, Industry, Professional
Preceduto da Terramatta;

05/09/2012 h 23:30Casa degli Autori - La Pagoda
Concerto dei Tętes de Bois
Ingresso libero

06/09/2012 h 22:00Pasinetti
Pubblico, Tutti gli accrediti
Preceduto da Terramatta;
Eventi Speciali
NON MI AVETE CONVINTO
Pietro Ingrao, un eretico

di Filippo Vendemmiati
prima mondiale
 
Italia 2012, 75', HD, colore, bn
 
sceneggiatura Filippo Vendemmiati
fotografia Simone Marchi
immagini d'archivio Istituto Luce Cinecittà
Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico
montaggio Simone Marchi
musica Tetes de Bois
con Pietro Ingrao, Giulia Ingrao, Giacomo Tanghellini, Marta Gilmore
produttore Donata Zanotti
produzione Tomatodoc&film
in associazione con Istituto Luce Cinecittà
distribuzione Istituto Luce Cinecittà
Via Tuscolana 1055, 00173 Roma, Italia
Tel. +39 06 72286271
 
 
Pietro Ingrao, 97 anni, si racconta dialogando a distanza con uno studente anni Ottanta, distratto durante lo studio dalla radio che trasmette l'intervento di Ingrao al XVI congresso del PCI (marzo 1983). Una lunga intervista realizzata da gennaio a giugno 2012: non la biografia storica di Pietro Ingrao, ma il suo racconto in prima persona, sulla politica come passione "come strumento per cambiare un mondo che non mi piaceva".
«Ingrao racconta la sua avventura nel ‘900 (e nel Duemila) attraverso immagini di una grande Storia, e di tante storie diverse; attraverso la sua voce di oggi e quella dei discorsi registrati nel '68, nell'83, nel 2002…, e soprattutto attraverso un sentimento che sembra rimanere intatto, e integro. Racconta di passaggi che potrebbero apparire minori, e sono centrali: come la sua grande passione per il cinema e la poesia. "Mi intendo più di cinema che di politica" dice nel documentario. "Volevo fare il regista, sono stato spinto a calci nel sedere verso la politica". O come l'immagine della luna di Lenola, il paese di origine: quella luna che Ingrao bambino sognò di acchiappare invano. Un bisogno che non lo ho mai più lasciato». (Filippo Vendemmiati)
 
Filippo Vendemmiati (Ferrara, Italia, 1958) lavora presso la redazione Rai dell'Emilia Romagna dal 1987. Si occupa di fatti di cronaca di rilievo nazionale, come il disastro dell'aereo militare caduto il 6 dicembre del ‘90, sull'istituto "G. Salvemini" di Casalecchio di Reno, e costato la vita a dodici ragazzi, e l'assassinio di Marco Biagi, ad opera di un commando delle Nuove Brigate Rosse, il 19 marzo del 2002. Con Marino Cancellari e Donata Zanotti, realizza La Grande Sorella, reportage sul dramma della lebbra in India, vincendo il Premio Enzo Baldoni nel 2006. Con È stato morto un ragazzo, film presentato nel 2010 alle Giornate degli Autori, vince il David per il miglior documentario.



DOWNLOAD

PHOTOGALLERY HIGH RES
© Associazione Culturale Giornate degli Autori - via Panaro 17 (RM) - P.IVA 08079171008 Design: EU-GENIA srl - Webmaster: Daniele Sorrentino